Home

I concerti

Il maestro

Chi siamo

Lo statuto

Dedica

La storia

La Assemblea dell’Associazione “Amici di Padre Be’ ”del 23 Settembre 1993, fra le altre cose, può essere ricordata per via di un’idea brillante lanciata da Camillo Grillo: “Abbiamo la fortuna di avere fra noi un Socio di eccezione: il Maestro Franco Potenza! Perché non costituiamo il Coro della nostra Associazione, affidando proprio lui la direzione ?”. La proposta e’ stata accolta da tutti con un fragoroso applauso. Il Maestro Potenza davanti a tanto entusiasmo non ha potuto far altro che accettare. E così, Venerdì 28 Febbraio 1994 ci siamo ritrovati, per la prima volta (in 32 fra ex scouts, mogli e figli) nella Sala parrocchiale di Santa Teresina del Bambin Gesù, in via G. Spontini, 17. Era nato il “Coro Amici di Padre Be’ ”.

Il Coro è dunque nato come attività collaterale della Associazione “Amici di Padre Be’ ”, attività intesa a ricordare una delle “segrete passioni” di Padre Be’ : il canto.

Dopo due anni, al gruppo iniziale si sono aggiunti altri “amici” (fino a raggiungere un totale di oltre 70 componenti) . Le prove settimanali si sono spostate nella Cripta della Parrocchia di Cristo Re, molto più capiente della Sala inizialmente usata. Il 19 Giugno 1998, infine, il Coro si è costituito in Associazione e ha assunto il nome di “Coro Insieme per Cantare”.

Il Maestro Franco Potenza tiene a ricordare che i coristi – eccellenti e qualificatissimi nelle rispettive professioni – sono quasi tutti carenti nella tecnica vocale e nella musica. Tuttavia lo spirito che ha guidato il Maestro ad ammetterli nel Coro è dovuto a una sua particolare convinzione: la musica non può e non deve essere patrimonio solo di chi possiede doti naturali, ma anche e soprattutto di coloro che tale dono non lo hanno ricevuto. Tuttavia, l’esperienza e la bravura del Maestro hanno permesso al Coro di raggiungere nel tempo risultati più che lusinghieri dimostrati dai successi ottenuti nei numerosi Concerti fin qui effettuati.
 La scelta dell’indirizzo è caduta sul canto popolare – in specie di montagna – non disdegnando altre forme di polifonia religiosa, classica e folkloristica.

dicono di noi

top